Welcome! You are currently on our Italy site. Select our United States site to find your local currency, language and product selection.
Posted on

Behind the Brochure | Mia e Trevor

Chi sono i volti dietro la brochure 2021 di Brompton? Abbiamo riunito persone da tutta Londra e abbiamo chiesto dove sono i loro posti preferiti per andare in bicicletta, cosa hanno pensato quando hanno visto una Brompton per la prima volta e come hanno visto cambiare la loro città durante la pandemia. Questi sono Mia e Trevor Dellocca, una marketer digitale e un designer di abbigliamento sportivo.

Brompton Bicycle, Monica Dellocca

 

Cosa ti ha fatto appassionare al ciclismo? Ti definisci un/una ciclista?

 [Mia] Era il 2007 quando ho comprato la mia prima bici da strada dopo aver realizzato che il pendolarismo a Londra poteva essere notevolmente migliorato assumendo un maggiore controllo! Ho recuperato il mio tempo e la mia libertà. Anche se, pur avendo la mia buona dose di lycra, per me il ciclismo è più uno stile di vita che un tempo passato.

[Trevor] C'era una pista di BMX nel bosco vicino a casa mia quando ero piccolo: ci andavo quasi tutti i giorni per andare in bici e fare salti. Adesso vado in bici ogni giorno per i miei spostamenti. Ho 4 biciclette e percorro regolarmente 80 km nel fine settimana per divertimento, ma preferisco dire "Adoro andare in bicicletta" piuttosto che "Sono un ciclista".

Qual è il tuo posto preferito per pedalare?

[T] Mi piace fare delle mini-missioni in bicicletta. Vendo cose su Ebay e uso la mia bici per consegnare i pacchi se la distanza è inferiore a 100 km andata e ritorno. È come una mini avventura: non si sa mai cosa si trova. 

Hai trovato una comunità grazie al ciclismo?

[M] La comunità ciclistica non ha eguali! Ricordo la mia prima partecipazione a un evento di massa e tutto l'incoraggiamento, i sorrisi sinceri e il buon umore. Pur essendo una nuova arrivata in assoluto, sono stata accolta nel gruppo come una vecchia amica.

Brompton Bicycle, Monica Dellocca

 

Solo tu, un kit, e la tua bici in una città sconosciuta (o in qualsiasi parte del mondo!). Dove vorresti essere, e perché?

[M] Mi piacerebbe essere sul lago di Como, in Italia. Amo l'agilità di una Brompton e l'idea di muoversi agilmente tra piccole strade, caffè e gelaterie. Ci vado per il gelato.

[T] Mi piacerebbe portare la mia Brompton a Vancouver. Non sono sicuro che ci sia molto da fare laggiù, ma la città è predisposta per la bicicletta e tutti sono super amichevoli. Mi piace l'idea di fare un giro, vedere alcuni luoghi, bere una birra con i vecchi amici e rispondere alla domanda "che diavolo è quella bici che stai guidando?"

Hai qualche storia su una persona che hai incontrato a causa del tuo amore per il ciclismo?

[T] Una volta ho commentato il parafango personalizzato Brompton di un ragazzo - era molto elegante e lui ha apprezzato che l'avessi notato. Adesso ogni volta che ci incrociamo nei nostri spostamenti ci facciamo un piccolo cenno di saluto.

[M] Non credo che andare in bicicletta sarebbe stato altrettanto affascinante se non fosse stato per il mio ragazzo. Siamo arrivati insieme al fotofinish in grandi eventi ciclistici, mi ha tirato su quando sono caduta (abituandosi ai miei clip in) e mi ha fatto conoscere Brompton!

Brompton Bicycle, Monica Dellocca

 

Ricordi cosa hai pensato quando hai visto una Brompton per la prima volta?

[T] Facile - C'era un uomo gigante in un completo con un'enorme zazzera di capelli - lo chiamavo "L'uomo leone". Era solito fermarsi fuori dal pub a London Bridge e bere una pinta di birra all'ora di pranzo. Col senno di poi capisco perché questo tizio fosse così felice: aveva una minibike pieghevole che lo trasportava velocemente al pub durante la pausa pranzo. Non sarebbe stato possibile farlo a piedi!

Trovi che la tua città stia cambiando a causa del COVID?

[T] I ciclisti sono decisamente aumentati! A tutti noi piace vederlo.

[M] Enormemente. Le strade erano già completamente trasformate rispetto a dieci anni fa, con nuove piste e una segnaletica dedicata ai percorsi ciclabili. Ma rientrando in città dopo il blocco, si nota immediatamente che Londra sta attraversando un altro impressionante ciclo di aggiornamenti ciclistici. Sarà chiaramente un vantaggio per tutti: una delle conseguenze dirette del COVID-19 è stata sicuramente l'adozione massiccia ed entusiasta della bicicletta.

Quali consigli daresti a qualcuno che pensa di iniziare a pedalare?

[T] Inizia a pedalare... ti cambierà la vita. Ma per favore, per favore, per favore, fai attenzione alle auto, alle moto, agli scooter e a tutti gli altri utenti della strada - siamo tutti sulla stessa barca. La regola d'oro: prima di cambiare direzione, guarda dietro di te. Questo dice alle persone dietro di te cosa stai per fare e potrebbe anche salvarti la vita.

Leggi qui altre storie dei nostri modelli.